LIBERTA', UGUAGLIANZA, FRATELLANZA (A.F. MOMORO)

sabato 7 agosto 2010

Corte dei conti in allarme: debito oltre i 62 miliardi di euro

L'Italia è da sempre uno degli stati più indebitati dell'Unione Europea, ma il dato più sconcertante è che il ricorso al prestito è in forte crescita, specie nei comuni. Di fatto, avverte la magistratura contabile, il debito finanziario degli enti locali è alle stelle e l'Italia è indiscutibilmente vicino al limite della sopportazione. Sappiamo bene che il nostro stivale è da molti anni in una situazione difficile, ma quanto potrà durare?, Perchè è così? E sopratutto, lo stato dov'è?

Aspetto i vostri Commenti
[possono commentare anche gli utenti non registrati]

2 commenti:

Kylie ha detto...

Non potrà durare a lungo perchè l'economia non tira più come un tempo, specie al nord.

Buona settimana!

chit ha detto...

Lo Stato è proprio lì, a creare ed accrescere questo buco (purtroppo)

Desclaimer

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»